Tagliere salumi e formaggi: come fare presentazioni d'effetto

Come presentare un tagliere di salumi e formaggi

L’antipasto per eccellenza? Il tagliere con salumi e formaggi, capace di non stancare mai e di dare risalto alle portate successive. Un’entrée, come lo definiscono i francesi, modulabile in mille modi diversi, tenendo conto dei gusti e delle esigenze dei commensali.

Le decorazioni che si possono predisporre per un tagliere di salumi e formaggi sono molteplici.

La prima cosa da fare è stabilire il tipo di supporto sul quale appoggiare i prodotti gastronomici. 

Il più adoperato è il classico tagliere in legno, che presenta però una controindicazione: il legno è infatti un materiale poroso e in quanto tale tende ad assorbire le sostanze rilasciate dagli alimenti. Meglio, quindi, evitare di utilizzare un tagliere di uso quotidiano.

Pertanto, nulla vieta di scegliere un’opzione diversa: dal tagliere in acciaio o in ardesia, passando per quello in plastica colorata o in ceramica1

Le soluzioni sono davvero tante. Il supporto andrà accostato oltre che ai prodotti gastronomici, alle altre componenti dell’arredo tavola, considerando sia le nuances cromatiche che lo stile prescelto.

Cosa mettere in un tagliere misto 

Il primo aspetto da considerare, quando si tratta di definire cosa mettere in un tagliere misto, è prevedere quante varietà di formaggi saranno servite. Lo stesso discorso vale per i salumi.

La disposizione delle pietanze sul tagliere di salumi e formaggi non dovrebbe contemplare unicamente questi due ingredienti principali, ma anche quelli che fungono da accessori: su tutti sottoli, marmellate e mieli.

La loro scelta risulta particolarmente delicata in quanto si tratta di un elemento non puramente decorativo quanto piuttosto concepito per amplificare il sapore degli alimenti protagonisti.

Ad esempio, se si utilizza in abbinamento del miele di lavanda, profumato e versatile come pochi, nulla vieta di aggiungere dei fiori di lavanda a decorazione. 

Si sposa sia con i formaggi a pasta molle, sia con quelli stagionati e semistagionati, in special modo il pecorino sardo e quello romano2.

Inoltre, sempre per quanto riguarda le decorazioni di un tagliere per salumi e formaggi fatti belli, una buona idea è quella di creare degli “origami” lavorando le verdure in maniera creativa: la carota diventerà una rosa, il ravanello un topolino, ecc. ecc.

Salumi e formaggi risultano disponibili secondo un ampio assortimento. Una buona idea è quella di puntare su prodotti del territorio e di qualità, aggiungendo, un tocco esotico, il quale può provenire dalla stessa decorazione.

I formaggi e i salumi inseriti nel tagliare potranno poi essere adoperati anche per le portate successive

Per fare degli esempi, lo Squacquerone di Romagna DOP, si presta per un delizioso risotto, anche nella versione senza lattosio3, mentre il Formaggio di Castel Piero è perfetto per degli spiedini al forno4. La Mousse di Latte è invece indicata per un’infinità di dolci5.

Disporre i formaggi sul tagliere: ecco come fare 

Prima di disporre i formaggi sul tagliere è bene pensare anche agli ospiti intolleranti al lattosio, con prodotti caseari che risulteranno apprezzati persino dagli altri commensali, quando di qualità, come nel caso di Comellini.

La Linea Senza Lattosio di Comellini comprende Stracchino, Squacquerone, Casatella e Formaggio di Castel Piero e utilizza un caglio vegetale ottenuto dal cardo selvatico: distinguere il loro sapore da quello della Linea Tradizionale risulta davvero difficile.

Un tagliere di salumi e formaggi dovrebbe contemplare minimo 5 prodotti caseari, di cui due freschi, due semi-stagionati, un erborinato e uno stagionato6.

Si consiglia per i formaggi freschi di utilizzare dei tocchi di grandi dimensioni o che ne riprendono le venature originarie. Per quelli stagionati o semi- stagionati, o comunque non a pasta molle, risulta preferibile un formato a listarelle o a dadini regolari. I formaggi con stagionatura più vecchia si prestano a essere sporzionati anche a scaglie7.

Come sistemare gli affettati per affiancare i formaggi

Quando si crea un piatto, anche un semplice tagliere di salumi e formaggi, l’occhio vuole sempre la sua parte. Il primo organo con cui si gustano le pietanze è del resto proprio la vista.

Sia i salumi che i formaggi non andrebbero preparati con un anticipo eccessivo: rischiano infatti di seccarsi. E se non si ha tempo e ci si ritrova all’ultimo minuto? 

Nulla vieta di acquistare i salumi già affettati, il più possibile a ridosso del pasto8, per concentrarsi così solamente sugli ingredienti caseari che possono essere presentati anche interi, con vicino il pane nonché gli altri elementi accessori.

La disposizione degli ingredienti sul tagliere è importante che segua la forma dello stesso, a seconda che risulti rettangolare, quadrata o rotonda. Si può procedere alternando gli alimenti alle decorazioni oppure facendo due divisioni separate. 

Quando possibile, la soluzione ottimale è quella di creare due taglieri distinti9 e con elementi affini a livello del gusto. In questo modo si riesce a enfatizzare la totalità dei sapori. 

[1] https://www.cookist.it/come-comporre-i-taglieri-di-salumi-e-formaggi/

[2] https://www.alimentipedia.it/formaggio-miele-abbinamenti.html

[3] https://www.caseificiocomellini.com/it/in-cucina/risotto-pesto-e-squacquerone-senza-lattosio

[4] https://www.caseificiocomellini.com/it/in-cucina/spiedini-formaggio-castel-san-pietro-e-ortaggi

[5] https://www.caseificiocomellini.com/it/in-cucina?catIds=11%2C4

[6] https://www.sicilyaddict.it/blogs/blog/tagliere-di-salumi-e-formaggi-cosa-mettere-e-come-presentarlo

[7]  https://www.cookist.it/come-comporre-i-taglieri-di-salumi-e-formaggi/

[8]  https://www.cookist.it/come-comporre-i-taglieri-di-salumi-e-formaggi/

[9] https://www.cookist.it/come-comporre-i-taglieri-di-salumi-e-formaggi/

Articolo precedente
Articolo successivo
Prodotti che potrebbero interessarti
Articoli correlati

Antipasti con formaggi: ricette deliziose e facili da preparare

Scopri deliziose ricette di antipasti con formaggi, ideali per una cena o un buffet. Cerca ispirazione e crea piatti gustosi e sorprendenti per i tuoi ospiti.

Formaggi e marmellate: scopri come abbinarli nel modo perfetto

Abbinare ogni formaggio alla marmellata più adatta può sembrare complicato. Morbidi o stagionati, con i giusti consigli saprai come far felice il palato.